• 0432 237462
  • segreteria@scuoladigrafologa.com

Ritorno al corsivo

Ritorno al corsivo

Ogni giorno vedo sempre più adolescenti che scrivono in stampatello maiuscolo e mi interrogo sul motivo di questa scelta. Perché dopo tanta fatica ad imparare come legare le lettere sviluppando un modo efficace e personale per lasciare il proprio segno, perché regredire ad uno stampatello infantile? I ragazzi rispondono che è più veloce, va di moda e che gli insegnanti affermano di non leggere il loro corsivo. E mi sovviene un pensiero in modo naturale: sono le convinzioni, la società ed gli educatori da ristrutturare per evitare che i ragazzi di oggi vengano plagiati e denaturati.

Michela

La grafia, assimilabile totalmente ad una delle forme che può assumere la comunicazione non verbale, è espressione di noi stessi. Basta considerare quanto  ogni grafia sia diversa dall’altra per avere la prova che l’originalità che essa esprime corrisponde a quell’unicum che ognuno di noi rappresenta.  La forte tendenza all’uso dello script è negativa perché costituisce un’omologazione che stempera  le diversità.

Spesso sono gli insegnanti stessi ad incentivare –in alcuni casi ad imporre- l’uso dello stampatello minuscolo per semplificare il lavoro di correzione dei compiti degli allievi, il cui corsivo è a volte faticoso da leggere. Dovrebbe far riflettere il fatto che i ragazzi accettino in genere di abbandonare il proprio corsivo. Forse dietro la standardizzazione dello stampatello minuscolo vogliono nascondere le proprie insicurezze perché temono il giudizio degli altri. Scrivere in corsivo è un mettersi a nudo, un rivelare agli altri il nostro io, con le sue fragilità ma anche con i suoi talenti.

Il ricorso allo script è particolarmente deleterio nei bambini e negli adolescenti  che devono formare la propria personalità, nonché potenziare le capacità logiche e creative. Nello script, infatti, il gesto grafico continuamente franto implica, ed allo stesso tempo causa, un’interruzione della fluidità del pensiero, nel quale le idee non si legano le une alle altre ma rimangono isolate.

Monica

Leave a reply

Captcha loading...

*